ALTRE CREATURE

Ebbene sì, esistono creature che vanno oltre l'uomo ,l'animale e il vampiro, creature che vivono in un mondo di tenebra, conducendo esistenze peculiari.

Angeli e Demoni

Esistono? Quali sono i loro scopi? Tutte belle domande, ma non esiste risposta. Ogni studioso ha la sua risposta, e molto spesso sono risposte diverse. Secondo le tradizioni che derivano da religioni monoteiste, i primi sarebbero i messaggeri del dio, che agiscono per fare in modo che le cose vadano secondo il suo volere, mentre i secondi sarebbero i messaggeri del nemico del dio (a volte noto come Satana, Belzebù o altro) e/o angeli caduti dopo essersi ribellati al volere del dio e che operano per contrastarlo.
Altre tradizioni vedono i primi ed i secondi come incarnazione (talvolta allegorica) delle passioni positive e negative che animano l'essere umano o (similmente) come retaggio delle antiche religioni politeiste, i cui dei divennero i demoni delle religioni monoteiste.

Cacciatori

I loro titoli variano da epoca ad epoca, da cultura a cultura, ma ciò che fanno è predare i predatori e andare a caccia di 'mostri'. Ci sono due categorie fondamentali di cacciatori: le vacche armate e i VERI cacciatori, quelli cui il fanatismo fornisce poteri 'miracolosi'. Diversamente da quanto potrebbe credersi, non tutti i cacciatori professano la religione cristiana. E' risaputo che, a parte alcune spiacevoli eccezioni, i vampiri non subiscano effetti dalla vista di una croce o da una corona d'aglio, ma un simbolo nelle mani di chi ha fede, può essere un'arma temibile, molto più di un fucile. Non è facile distinguere gli individui 'dotati' dalla massa delle vacche armate, almeno fino a che non esibiscano il potere della loro fede, ma non è insolito che essi siano i pastori che guidano il gregge.

Gargoyle

Non sono i roccioni che decorano le cattedrali, o forse sì; carne dall'aspetto e consistenza della pietra, erano i protettori del Clan Tremere e forse lo sono ancora... lo sanno solo gli Stregoni, forse. Nelle notti moderne, creature alate che volano nei cieli non passano certamente inosservate e chi li ha creati non ha certamente pensato ad adattarli alla vita sociale. Non è chiaro se sia stata questa la ragione della loro ribellione o forse, più probabilmente, dipende solo dal fatto di essersi sentirsi degli schiavi, nonostante si considerassero pari a chi li aveva creati. Chi può saperlo? difficilmente un Gargoyle sarà dell'umore adatto a condividere questa informazione.
E’ auspicabile che i Tremere abbiano provveduto a fare in modo che non possano creare altri della loro specie.

Lupini

sono anche detti mannari, figli della luna, mutaforma. Sono esseri mortali che amano le aree selvagge e che attaccano a vista quelli come noi; sono macchine da guerra inarrestabili quando li si incontra nella loro forma ibrida, anche detta crinos, mentre quando hanno forma umana o animale, non sono distinguibili dagli individui di quelle specie; la loro trasformazione NON dipende dalla luna piena, ma unicamente dalla loro volontà. Sono esseri tendenzialmente territoriali, per fortuna, anche se esistono delle eccezioni, come pure esistono spiacevoli eccezioni di mutaforma 'urbani', che hanno scelto come territorio le città degli uomini, anziché le foreste dei lupi.

Maghi

sono esseri umani 'risvegliati' che impiegano la magia di cui si favoleggia da sempre tra i mortali; i fondatori del Clan Tremere facevano parte di questi esseri, in un periodo in cui questi maghi erano DAVVERO potenti; attualmente limitano l'impiego della loro arte in pubblico e praticano una segretezza che ci è familiare. I loro scopi ci sono oscuri, ma non c’è memoria del fatto che ci abbiano mai combattuto, impegnati come sono sempre stati a difendersi a loro volta dai cacciatori.
Esistono strane storie, che ricorrono tra i nostri studiosi, che riguardano Caino, Lilith e/o una strega, ma si tratta solo di leggende ed i loro contorni sono talmente sfocati e le versioni così diverse tra loro, che sarebbe necessaria un'immensa opera di raccolta e raffronto per giungere ad una leggenda univoca... figuriamoci alla verità.

Omuncoli

sono servitori creati attraverso rituali magici o di sangue. Possono essere incredibilmente diversi tra loro, ma sono decisamente innaturali. Alcuni somigliano a grossi insetti, altri hanno ali, altri strisciano.

Piccolo Popolo

sono elfi, fate, folletti, sidhe, gnomi, a seconda della cultura popolare in cui se ne parla e che li descrive in modo diverso tra loro ma con un unico lato che si ritrova sempre: essi sono l'incarnazione del caos! La loro principale occupazione è prendersi beffe di tutto e tutti, fare scherzi che LORO trovano divertenti; fortunatamente li si può incontrare solo in aree isolate e selvagge. Circolano delle leggende che riguardano gli effetti del loro sangue su quelli come noi; effetti che possono essere riassunti in follia, perdita totale di controllo e autodistruzione. Dal momento che sono davvero pochi quelli che ne hanno incontrati e che non esiste una testimonianza sicura di qualche cainita che si sia nutrito di loro, queste rimangono leggende... Leggende che è meglio non verificare.

Presenze

sono esseri non morti, come noi, ma privi di corpo, alcuni vincolati a luoghi, altri ad oggetti, altri liberi di movimento; il significato delle loro esistenze forse non è noto nemmeno a loro e sono pochi coloro che studiano tali esseri. La famiglia Giovanni custodisce gelosamente i segreti scoperti in secoli di studio della morte e chi prima di loro ha seguito quelle vie non è più interpellabile. Si favoleggia di mortali ed altri fratelli che siano venuti in contatto con tali creature e vi sono racconti che parlano di oggetti che si muovono da soli o altre manifestazioni ricollegate agli 'spiriti', ma potrebbero essere leggende, storie da falò o forse sceneggiature per film a basso costo.

Zombie e Mummie

sono corpi morti, animati attraverso pratiche occulte, spesso privi di intelletto. I primi sono parte di diffusa filmografia, che ha attribuito la loro genesi alle più disparate fonti: necromanzia, voodoo, macumba o altre tradizioni magiche, fino ad arrivare ad ipotesi epidemiologiche che tra tutte sono quelle più evidentemente errate. Le mummie, poi, occupano un posto particolare nella fantasia collettiva, essendo un richiamo ad una tradizione antica ed hanno avuto meno risalto sul grande e piccolo schermo, ma potrebbero non essere molto diversi dagli zombie... Sicuramente il pensiero che uno di questi corpi, conservati per millenni, possa allungare le braccia fuori dal proprio sarcofago e iniziare a vagare per il mondo, non è rassicurante.