VOCI DI CORRIDOIO A RIVAVERDE

Sei a Rivaverde, finalmente, una città italiana che per grandezza è paragonabile a Bologna, da quanto ti dice la guida turistica da due soldi "Benvenuti a Rivaverde" che hai comprato arrivando. Che tu abbia già un rifugio, che tu sia arrivato in treno o che tu sia venuto con la tua stessa macchina, hai una sola certezza: la città che fino a poco tempo fa sembrava assediata da temibili cacciatori pare sia di nuova terra aperta. Il tuo sire o chi ti ha mandato in città, ti ha consegnato una busta con un fascio di articoli che tu hai letto e riletto fino ad imparare a memoria, che sembrano testimoniare questi fatti:

23 Maggio 2015

LA STRAGE DEL BENZINAIO
Nella notte di martedì 19, in un benzinaio nella periferia di Rivaverde sono stati trovati tre uomini uccisi a colpi di proiettile, tra cui il giovane Vigile del Fuoco Giovanni Siepi. Gli inquirenti mantengono il riserbo ma assicurano che le indagini porteranno all'arresto dei responsabili.

09 Giugno 2015

COLPO DI SCENA SULLA STRAGE DEL BENZINAIO
Sono emersi nuovi e inquietanti risvolti nelle indagini riguardanti la strage del benzinaio. Pare infatti che le telecamere di sorveglianza sul luogo sianostate oscurate durante l'efferato omicidio e le tracce informatiche sembrano ricondurre la manomissione nientemeno che a un terminale degli uffici del nucleo operativo della Digos. Il Capo della Polizia assicura che nessuno e niente impedirà agli inquirenti di scoprire la verità.
Ascoltato come persona aL corrente dei fatti, L'Ispettore Riccardo Marini, della Digos, dichiara: "Si tratta di una immensa montatura."

11 Giugno 2015

TERRIBILE ESPLOSIONE DISTRUGGE UN APPARTAMENTO NEL QUARTIERE DELLA STAZIONE. TRE I MORTI.
Ieri notte, alle ore 2:00 antimeridiane, molti degli abitanti del Quartiere della Stazione, sono stati bruscamente risvegliati da una grande esplosione che ha terrorizzato gli abitanti della città di Rivaverde.
I soccorsi, giunti sul luogo dell'esplosione, hanno trovato distrutto un appartamento al terzo piano di Via San Vitino, tre i morti: una donna e due uomini. Gli uomini, sono Marco Ruggeri e Mattia Serpieri, mentre la donna, Donatella Santara era la compagna di Ruggieri.
Dai primi rilevamenti pare che l’esplosione sia stata causata da una accidentale fuga di gas, ma i vigili del fuoco non escludono una possibile causa dolosa.

23 settembre 2015

LA DIGOS PERDE UNO DEI SUOI UOMINI CHIAVE
In una dichiarazione ufficiale, il Capo della Polizia ha reso noto che l'organigramma interno della Digos è stato ampiamente rinnovato. Rassicura che l'efficienza del corpo non verrà compromessa, ribadendo che questo cambiamento deve essere inteso come parte del normale e giusto rinnovamento in un'ottica di crescita e miglioramento.
L'Ispettore Riccardo Marini, della Digos, che ha tanto condizionato il suo assetto fino ad oggi, è stato trasferito a Roma, non si tratterebbe di una promozione, ma solo di un cambio di incarico.

Non è escluso che tu non abbia completamente compreso le implicazioni di questi fatti ma chi ti ha mandato ribadisce che sia una prova importante che la situazione è cambiata e chi sei tu per contraddirlo? Che tu sia giunto mandato dalla tua Setta per verificare queste notizie o come indipendente in cerca di fortuna di certo dovrai vagliare la situazione.
Hai saputo inoltre che non sei l’unico ad essere giunto in citt√† e occhi ben pi√Ļ potenti dei tuoi si stanno interessando a questo nuovo territorio.
¬†Dove andare quindi per iniziare, ti starai chiedendo: non preoccuparti perch√© le buone notizie non sono finite. Sai che esiste un rifugio sicuro a Rivaverde, nella strada provinciale. Sai che un tempo questo rifugio era il Sanatorio Lombroso, che adesso √® stato riconvertito in Domus dall’Anziano Malkavian,¬† Leonard Greenbergh. Questo Malkavian sembra essere un tipo interessante da quello che ti hanno detto, ma ti hanno congedato con un sorrisetto divertito, un "buona fortuna" e se non altro la rassicurazione (o presa per il naso) di dirti che in qualche modo sotto l'ala di questo "Principe" indipendente sarai pi√Ļ o meno al sicuro. Ti dicono di presentarti a lui, ti dicono di non prenderlo sottogamba, ti dicono di guardarti le spalle.
Le notizie che arrivano per ora da Rivaverde sono incoraggianti, si parla di una popolazione cainita in crescita esponenziale. Sarai in grado di ritagliarti il tuo spazio senza pestare i piedi di quello sbagliato?